Statue e sculture, museo a cielo aperto di Barcellona

Barcellona è un museo a cielo aperto, non solo per i suoi edifici che custodiscono stili architettonici differenti, ma anche per le centinaia di sculture situate in parchi, giardini e strade.  Ci sono sculture molto diverse, sparse per la città, raffiguranti animali, omaggi a personaggi storici e opere d’arte contemporanea.

Nel Parc de la Ciutadella, una statua situata vicino all’ Umbracle è dedicata alla favola di La Fontaine e rappresenta una volpe ed una cicogna. cicognavolpe

Il mammut, al fianco della cascata è una riproduzione in scala di un vero esemplare costruito in pietra nel 1907, diventato l’icona del parco.mammut-barcellona

La Dama dell’ Ombrello, scultura dell’ artista Joan Roig, dedicata a sua nipote, costruita nel 1885 è posizionata all’ interno dello Zoo di Barcellona.damaombrello

Nel Parc de l’Espayna Industrial anche conosciuto come Placa Joan Peirò, vi è un enorme scultura raffigurante un drago, el Dragon de Acer, un elemento davvero singolare. In origine, l’area era occupata da una storica fabbrica di tessili.drago

I giardini di Jaume Vicens i Vives, nel distretto di Les Corts, ospitano numerose sculture  di Frederic Mares, raffiguranti lupi, cervi e cinghiali.cervoec

Dona i Ocell

l’ ultima scultura del grande Joan Mirò, è custodita nel parco dedicato all’omonimo artista. Inaugurata nel 1983, è una scultura astratta, raffigurante una donna con un uccellino posato sul cappello, imponente viste le sue dimensioni è visibile dalla terrazza del centro commerciale Las Arenas, in Placa Espanya.donaiocell

L’ Estel Ferit

è una torre diventata il punto di riferimento della spiaggia di Barceloneta, emula un vecchio faro abbandonato, da qui il nome “stella cometa abbandonata”. La scultura fatta di ferro e vetro, è stata costruita da Rebecca Horn in occasioni delle Olimpiadi del 1992.estelferit

All’interno del Parc de les Cascades, situato all’entrata del villaggio Olimpico, è possibile ammirare David i Goliat, l’opera di Antoni Llena, raffigurante un volto sorretto da tre fili. Particolarità della scultura è che grazie ad un gioco di luci, il volto sembra sospeso in aria.voltosospeso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.