Museo di picasso a Barcellona

Museo di Picasso a Barcellona – opere, biglietti ed orari

Il museo

Il museo di Picasso a Barcellona, fu ideato per volere del caro amico e segretario personale di Picasso, Jaume Sabartes; l’ubicazione è splendida, infatti ha come sede il  magnifico Palau Berenguer d’Aguilar. Viene inaugurato il 9 marzo del 1963.

La collezione di oltre 3500 opere, si concentra su alcuni periodi della vita dell’artista, tra cui quello trascorso a Barcellona e quello trascorso a Parigi.  Di spicco sono le 58 opere che compongono la serie Las Meninas, dove l’artista svolge un vero e proprio studio del colore e della sua rappresentazione.  Oggi, vista l’enorme quantità di opere, tra tele, disegni, incisioni e ceramiche, il museo è stato ampliato occupando altri 4 palazzi storici del barrio gotico, adiacenti a quello originario.




Nella collezione permanente troviamo i primi olii su tela dell’artista, che già agli esordi aveva sviluppato una tecnica eccellente, tra questi “La prima comunione” e “scienza e carità”. Mentre a testimonianza del “Periodo Blu” picassiano, ci sono “Abbandonati” ed “Il matto” opere che precedono il “Periodo Rosa” iniziato con il dipinto del “Ritratto della signora Canals”.

Oltre alla collezione permanente, nel museo di Picasso a Barcellona, vengono allestite esposizioni temporanee nonché proposte numerose attività didattiche.

All’interno dell’edificio è inoltre presente una biblioteca, contenente libri dedicati all’autore ed uno shop, dove oltre ai gadget è possibile acquistare testi. L’ingresso alla biblioteca è limitato e va concordato tramite email oppure via telefono.

museo di picasso a barcellona

Un po’ di storia

Pittore e scultore spagnolo, nato a Malaga nel 1881, prese il suo nome dalla madre Maria Picasso, di origini italiane. Compì i suoi primi studi all’accademia di belle arti di Barcellona e poi a quella di Madrid, lasciandola in seguito per dedicarsi allo studio di  pittori come Goya, Renoir e legandosi all’ambiente intellettuale di Barcellona.

Un viaggio a Parigi nel 1901 lo porta alla sua prima esposizione riscuotendo un notevole successo. Nell’autunno dello stesso inizia il cosiddetto “periodo blu”, caratterizzato dal frequente impiego dell’azzurro ed i suoi toni più freddi, spesso monocromo, di particolare efficacia nella rappresentazione di figure dense di pathos e di malinconia. Opere quali, “il vecchio chitarrista cieco”, “il vecchio ebreo” sono tra le più felici testimonianze di questa fase della sua arte.

Al “periodo blu” segue il “periodo rosa”, ma già alla fine del 1903, sotto l’influenza della scultura primitiva africana, Picasso cambia nuovamente stile, dipingendo il “ritratto di Gertrude Stein”.

Dal 1908 ha inizio il periodo del Cubismo in cui sperimenta la scomposizione degli oggetti per poi fondere ogni pezzo con lo spazio circostante. Esempi significativi sono la “donna con chitarra” e tutte le numerose nature morte.

Negli anni successivi Picasso sperimenta una nuova tecnica, il collage, che avrà importanti conseguenze nell’arte dadaista e poi surrealista. La fase Cubista, si conclude intorno al 1925 quando Picasso si dedica alla scultura, dove realizza alcune costruzioni anche in ferro come “testa di donna”. Lo scoppio della guerra civile di Spagna nel 1936, vede l’artista profondamente colpito dal dramma del suo paese, nasce così “Guernica”.

Nel 1946 si trasferisce a Parigi, pur tornando diverse volte a Barcellona continuando a coltivare la passione per la scultura e dando alla luce la famosa “Capra”.

Come Arrivare

Calle Montcada 15/23, Barcellona

Metro L4 Fermata Jaume I

Metro L1 Fermata Arc di Triomf

Orari

Aperto dal martedi alla domenica dalle 10.00 alle 21.00

Chiuso il lunedì tranne se festivo, l’1 gennaio, l’1 maggio, il 24 giugno, il 25 ed il 26 dicembre.

Prezzi

Visita alla collezione permanente €6

Visita alle esposizioni temporanee €5

Collezione temporanea ed esposizioni permanenti € 8,50

Tour guidati al museo di Picasso a barcellona a prezzi convenienti PRENOTA ONLINE E NON FAI LA FILA

Per le visite in gruppo il prezzo di entrambe le entrate è di €6,50, le prenotazioni devono essere effettuate telefonicamente 932 563 022 oppure via email museupicasso@mail.bcn.es.

Visite gratuite al Museo di Picasso

Tutti i giovedì di gennaio e febbraio dalle 19.00 alle 21.00

Tutte le domeniche dalle 15.00

Ogni prima domenica del mese per l’intera giornata

12 gennaio, 18 maggio e 24 settembre ingresso gratuito

Accesso per i disabili

L’edificio è dotato di un ascensore e di sedie a rotelle messe a disposizione dei visitatori che le necessitano.

 

Random Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.