Cosa visitare a Barcellona e dintorni | Vadoabarcellona

barcellona-e-dintorniBarcellona è una città tutta da scopire, ogni angolo, ogni strada e quartiere sono legati ad un pezzo di storia e nel contempo è caratterizzata da numerosi aspetti moderni.

Immancabile in ogni zona è il verde, Barcellona è piena di parchi, grandi viali alberati e giardini.

Per una facile localizzazione delle meraviglie barcellonesi è necessario tenere bene a mente la collocazione dei suoi distretti, che sono in totale dieci:

Ciutad Vella, Eixample, Gracia, Sants-Montjiuc, Sant Andreu, San Martì, Nou Barris, Horta-Guinardò, Sarria-Sant Gervasi, Les Corts.

A circa mezzora di metro dalla città, troviamo alcune province che oltre ad essere ben collegate dai trasporti pubblici, sono anche molto convenienti per quanto riguarda l’affitto di un appartamento o di una stanza.

A sud di Barcellona c’è l’ Hospitalett de Llobregat,  strategicamente perfetto sia per raggiungere l’aeroporto El Prat che il Porto. Un comune tranquillo che conta circa 260mila abitanti e ha un area commerciale molto vasta, infatti è il secondo comune più grande della città.

Mentre ad est di Barcellona ritroviamo 3 comuni praticamente uniti, Sant Adrià del Besos, Badalona e Santa Coloma de Gramenet.

Sant Adrià del Besos

prende il nome dall’omonimo fiume Besos che lo separa da Barcellona, è un comune molto antico attualmente in fase di ripresa e di rinnovamento. Possiede un litorale al momento poco sfruttato per via della presenza di un industria termoelettrica.

Badalona

una città immersa nel verde che si affaccia sul mare, questa è l’espressione adatta per desciverla. Oggi conta una popolazione di circa 220mila persone, provenienti da varie parti del mondo, nonchè dalla Spagna stessa. E’ divisa in 31 quartieri ed è la terza provincia più estesa di Barcellona. Molto famosa per i suoi quasi 10km di costa, ricchi di stabilimenti balneari e per l’attenzione alla conservazione del verde pubblico, la zona di Montigala e il Parc Turò del Caritg ne sono una testimonianza. Molta considerazione è data anche allo sport, ai servizi per la persona e all’istruzione.

Santa Coloma de Gramenet

è stato da sempre un comune molto popolato, negli ultimi anni si è ammodernato compiendo numerose opere di rigenerazione urbana, tra cui la costruzione di una linea metropolitana di ultima generazione che punta a divenire, entro il 2017, la più grande d’Europa. La realizzazione del parco di Can Zam, la Ronda Verde e del parco Fluviale del Besos che costeggia le rive dell’omonimo fiume fino a giungere al mare. Inoltre di notevole importanza storica, conserva numerose testimonianze delle popolazioni che vi abitarono.

 

Approfondimenti

Metro e bus a Barcellona: il modo migliore per muoversi in città

I parchi più belli di Barcellona

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.